Vai a…
Via Roma Vecchia

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

sabato 24 giugno 2017

Mafia, confiscati beni per un valore di 30milioni di euro a Vincenzo Graziano “Viciuzzu”


Beni per circa trenta milioni di euro sono stati confiscati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, sotto l’egida del Tribunale di Palermo Sezione Misure di Prevenzione. Si tratta di una confisca di primo grado di beni, a carico di Vincenzo Graziano, 66 anni, soprannominato ”Viciuzzu”, “elemento di spicco della famiglia mafiosa dell’Acquasanta, arrestato per associazione mafiosa nel 2008 nell’operazione ”Addiopizzo” e nel 2014 nell’operazione ”Apocalisse””, come dicono i Carabinieri.

Il provvedimento scaturisce “dalla piena condivisione da parte della magistratura palermitana del quadro probatorio fornito dai Carabinieri del Nucleo Investigativo i quali, a seguito di minuziosi accertamenti patrimoniali, sono stati in grado di dimostrare che i beni in possesso di Graziano rano frutto del reinvestimento dei capitali acquisiti dalla sua partecipazione all’organizzazione mafiosa denominata Cosa Nostra”. Il Tribunale di PALERMO-Sezione Misure di Prevenzione – su richiesta della locale Procura della Repubblica, aveva già nel 2009 ordinato il sequestro di private abitazioni, imbarcazioni e autovetture di lusso e attività economico-imprenditoriali con sede a Palermo e in provincia di Udine.

Tags: , , , , , ,

About redazione ilsitodisicilia