Vai a…
Header Social Food

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

sabato 24 giugno 2017

Politica nazionale

Ballottaggi, scoppia il caso Daverio: il critico “promesso assessore” a Belluno e Lodi

Philippe Daverio “promesso assessore” alla Cultura a Belluno. Ma anche a Lodi. Nella campagna elettorale in vista dei ballottaggi di domenica, scoppia il ‘caso’ del critico d’arte che, in poco più di 24 ore, sarà presentato come futuro componente di due giunte diverse, espressione di candidati sindaci di aree opposte, uno vicino al centrodestra, l’altro in corsa

cuffaro

Cuffaro: “Orlando è un fico d’India molle, Piero Grasso un Bastardone”

Per Totò Cuffaro Orlando è come un fico d’India molle, Grasso un Bastardone. Non sono insulti gratuiti, ma scherzosi parallelismi tra il frutto spinoso e i due personaggi politici oggi protagonisti a Palermo e in Sicilia. Intervistato da “il Fatto quotidiano” l’ex presidente della Regione ha usato tutte le sue doti ironiche per tratteggiare gli attori

D'Alia lancia pietro grasso alla presidenza della regione

Regionali, Gianfranco Micciché: “Grasso candidato? Dovrebbe dimettersi”

Il presidente del Senato si candida a presidente della Regione? Forza Italia lo sosterra’. Immaginate che in quei giorni Mattarella vada all’estero e Grasso sia il Capo dello Stato: volete che facciamo campagna elettorale contro il Capo dello Stato?”. Cosi’ sul quotidiano on-line LiveSicilia, il commissario regionale di Forza Italia, Gianfranco Micciche’. Una provocazione chiara

Nino Di Matteo

Nino Di Matteo pronto a lasciare la toga per scendere in campo con Grillo

Nino Di Matteo pronto a scendere in campo in politica con i Cinquestelle. Per adesso sarebbe obbligatorio il condizionale, ma le battute del magistrato nel corso del convegno sulla giustizia organizzato alla Camera  dal M5S lascia pochi dubbi. “L’eventuale impegno politico di un pm non mi scandalizza ma penso che un eventuale scelta di questo

Sistema tedesco per le elezioni nazionali

Legge elettorale, ecco come funziona il sistema tedesco in discussione a Roma

E’ un sistema tedesco rivisto in salsa italiana, quello su cui i principali partiti si stanno accordando per la legge elettorale. Del modello in uso nella Repubblica federale, ha l’impianto proporzionale e la soglia al 5 per cento, ed anche i collegi uninominali: ma mentre in Germania questi ultimi sono maggioritari (il candidato più  votato

Roberto Speranza (Mdp) a Palermo: “Grasso persona seria e competente, ma non lo tiro per la giacca”

Roberto Speranza, ex capo gruppo Pd alla Camera e oggi leader e coordinatore nazionale di Art. 1-Mdp  a Palermo per discutere con i suoi della situazione politica nel Paese del ruolo dei democratici e progressisti, le elezioni amministrative dell’11 giugno, le alleanze e le strategie per il voto delle regionali del 5 novembre in Sicilia.

giorgia meloni illustra il patto per le città

Amministrative a Palermo, Giorgia Meloni presenta il “Patto per le città”

Un Patto per le città con che rappresenta “un vincolo di mandato” per tutti gli eletti di Fratelli d’Italia. A ribadirlo è Giorgia Meloni, leader di Fdi nel corso di una conferenza stampa alla Camera con diversi candidati sindaco del suo partito tra cui Ismaele La Vardera, sostenuto dalla lista “Centrodestra per Palermo” formata da

Movimento 5 Stelle supera il 30 per cento, primo partito in Italia, superato il Pd mentre il centrodestra unito va al 30%

Movimento 5 Stelle al 30,2 per cento, primo partito nel Paese, in vantaggio di poco più di 3 punti sul Partito Democratico, posizionato al 27%. Sono i dati rilevati, per il programma Otto e Mezzo, dal Barometro Politico di aprile dell’Istituto Demopolis. Distanti risultano le tre liste di Centro Destra, con la Lega al 12,7%,

Post più vecchi››