Vai a…
Banner extra conad

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

mercoledì 16 agosto 2017

Politica regionale

figuccia

Figuccia contro Miccichè: “Da lui atteggiamento cervellotico”

Vincenzo Figuccia contro Gianfranco Miccichè. Il deputato regionale palermitano critica il commissario azzurro sulla gestione della vicenda Musumeci. “Sulle prossime elezioni regionali Gianfranco Miccichè non si trinceri dietro un mandato del gruppo parlamentare per le sue azioni, che allo stato sembrano ondivaghe e cervellotiche. Il gruppo di Forza Italia non ha dato un mandato a

ottavio navarra

Elezioni regionali, Possibile di Civati sostiene Navarra e chiama a raccolta la sinistra

“I Comitati di “Possibile”, l’rea di sinistra che si riconosce in Pippo Civati, scelgono unanimemente di sostenere il percorso che si sta aggregando attorno alla figura di Ottavio Navarra con l’obiettivo di dare rappresentanza e strumenti alla lotta contro queste ingiustizie”. E’ quanto si legge in una nota al termine dell’ultima riunione di coordinamento regionale,

Si voterà nelle ex Province, il costituzionalista Felice Giuffrè: “Legge legittima”. Video

Il costituzionalista Felice Giuffrè, docente all’Università di Catania, non ravvisa elementi di anticostituzionalità nella legge approvata dall’Assemblea regionale siciliana che reintroduce l’elezione diretta del presidente e dei consiglieri provinciali nei Liberi Consorzi Comunali e nelle Città Metropolitane in Sicilia. “Con l’esito referendario dello scorso 4 dicembre – spiega Giuffrè alla Rai Tgr – le Province continuano ad

regionali in sicilia

Regionali in Sicilia, il Pd resta in attesa del candidato centrista

Regionali in Sicilia, gli schieramenti alle prese con i mal di pancia interni. Il centrosinistra insegue il “modello Palermo” che ha portato alla vittoria di Leoluca Orlando con un’ampia coalizione di liste. Il centrodestra, con Nello Musumeci già in campagna elettorale, è alle prese con i distinguo di Forza Italia. Entrambi gli schieramenti attendono le mosse

Elezioni regionali, il segretario Psi Nencini: “Per vincere Pd e Ap insieme, replicare modello Palermo”

Elezioni regionali, anche il segretario nazionale del Psi Riccardo Nencini, vice ministro delle Infrastrutture, spinge per l’intesa tra Partito Democratico e gli alfaniani di Alternativa popolare sostenendo come altri che va portato avanti il cosiddetto modello palermo, quello che ha portato alla rielezione del sindaco Leoluca Orlando. Per arrivare a Palazzo d’Orleans o Palazzo Chigi,

antonio fiumefreddo

Riscossione Sicilia: dopo il voto dell’Ars e la decadenza del vertice, Fiumefreddo presenta un esposto

Il braccio di ferro tra Antonio Fiumefreddo, amministratore di Riscossione Sicilia, e i deputati dell’Assemblea regionale siciliana dura ormai da qualche mese. Una storia tutta siciliana, fatta di denunce, di picche e ripicche, di dispetti e di rancori (forse anche personali), ma anche di piccole e grandi vendette. Come quella che si è consumata all’Ars

Bagheria: l’Ars dà il via libera al passaggio alla Regione di Villa Santa Teresa, bene confiscato alla mafia

Bagheria: la Regione Sicilia diventa proprietaria della clinica Villa Santa Teresa, bene confiscato alla mafia. L’Ars ha espresso il voto definitivo alla proposta dal governo regionale che consente alla Regione di utilizzare il bene per finalità sanitarie, al fine di renderlo una struttura di eccellenza. Dopo il voto adesso il passaggio di proprietà della struttura

Ars: torna l’elezione diretta nelle ex Province, approvato il collegato alla Finanziaria

Via libera dall’Ars all’elezione diretta degli degli organi delle ex Province. Le elezioni si dovrebbero svolgere, se la legge entrerà in vigore, in primavera quando si voterà per le amministrative. Reintrodotte anche le indennità, che per il presidente saranno uguali a quelle del sindaco della città capoluogo. Per i consiglieri, invece, sono previsti rimborsi spese. La

Post più vecchi››