Vai a…
Conad 23-30-10

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

martedì 24 ottobre 2017

diCatania

Giuseppe Castiglione

Giuseppe Castiglione condannato dalla Corte dei Conti dimentica di pagare

E’ passato un anno e mezzo dai primi giorni dell’aprile 2016 quando la Corte dei Conti di Palermo ha condannato in via definitiva l’allora presidente della provincia di Catania, Giuseppe Castiglione, attualmente sottosegretario all’Agricoltura. Un anno e mezzo durante il quale l’esponente di Ap (ex Ncd) non ha avuto tempo e modo di ottemperare alla

Elezioni Sicilia, Quagliarello a Catania per Musumeci: “Centrodestra unito è il vero competitore dei Cinque stelle”

“Le elezioni siciliane indicheranno con chiarezza due cose: che se il centrodestra è unito è il vero competitore del Movimento 5 Stelle e garanzia che il Paese non scivoli nel governo della demagogia, e che, affinchè ciò non accada, è necessario che il centrodestra abbia dei principi e un’identità”. Lo ha detto il senatore Gaetano

Il popolo del family day con nello musumeci

Il popolo del Family Day con Nello Musumeci, oggi manifestazione a Catania

Il popolo del Family Day con Nello Musumeci. Il comitato “Difendiamo i nostri figli”, animatore del movimento protagonista delle battaglie contro l’ideologia del gender e a difesa della famiglia, della vita e della libertà educativa, scende in campo in Sicilia a sostegno di Nello Musumeci. Questo pomeriggio, alle ore 18:00 a Catania, presso l’Hotel Mercure

Traffico di gasolio

Il procuratore di Catania Zuccaro: ” L’inchiesta sul traffico di gasolio prosegue”

L’indagine sul traffico di gasolio tra la Libia e la Sicilia non si ferma. Dopo l’operazione della Guardia di Finanza che ha portato all’arresto di nove persone, gli investigatori allargano lo spettro dell’inchiesta. “L’indagine è tutt’altro che compiuta, ma in questo momento non vi è dubbio che possiamo registrare un risultato importante, questo traffico tra

Donna di Adrano morta per emorragia cerebrale, dona fegato e reni al Cannizzaro di Catania

E’ stato eseguito questa notte un nuovo prelievo multiplo di organi, il settimo nel 2017, all’ospedale Cannizzaro di Catania. La donatrice è una sessantunenne C.P., nata e residente ad Adrano. La signora era giunta in pronto soccorso con eliambulanza, dopo aver accusato un malore mentre si trovava in casa sua. Sottoposta a intervento neurochirurgico per

Si rompe valvola cisterna, rovesciati 6mila litri di benzina lungo l’autostrada A/19

Una autocisterna ha rovesciato sull’autostrada A19 Catania-Palermo oltre 6 mila litri di carburante a causa della rottura di una valvola. Il conducente, quando si è accorto del guasto, ha subito fermato il mezzo sulla corsia di emergenza riversando parte del contenuto che trasportava in un canalone sottostante. L’autostrada è stata chiusa per sicurezza al traffico

gasolio rubato

Gasolio rubato in Libia e venduto in Italia, sei arresti delle Fiamme gialle di Catania

Gasolio rubato in Libia per essere immesso illecitamente sul mercato italiano. La guardia di Finanza ha sgominato un’associazione a delinquere internazionale che riciclava gasolio sottratto dalla raffineria libica di Zawyia, a 40 km ovest di Tripoli, trasportato via mare in Sicilia e successivamente immesso nel mercato italiano ed europeo. I militari del comando provinciale di

Crocetta si libera dei sindaci metropolitani e nomina i tre commissari per Palermo, Catania e Messina

Il presidente della Regione, Rosario Crocetta ha commissariato le tre Città Metropolitane di Palermo, Messina e Catania, togliendo così la guida a Leoluca Orlando, Enzo Bianco e Renato Accorinti nei tre enti che hanno preso il posto delle Province. A Palermo va Girolamo Di Fazio, ex questore di Agrigento e più recentemente commissario al Comune di Termini

operazione antimafia

Palermo, sgominata banda che prendeva di mira imprenditori edili: 9 arresti a Cefalù

Sgominata la banda che prendeva di mira gli imprenditori edili nel palermitano. I malviventi hanno rubato mezzi d’opera, autocarri e veicoli da cantiere in depositi e magazzini situati nell’area tra Cefalù e Campofelice di Roccella, provocando gravi danni all’attività delle imprese. Il gruppo era composto da 9 uomini, rintracciati in tutta l’isola questa mattina nel

Giovane pestato

Rapinarono tre commercianti cinesi a Giarre: altri cinque arresti a Catania

Altre cinque persone sono state arrestate dalla Polizia di Catania con l’accusa di aver fatto parte del gruppo che lo scorso settembre mise a segno una rapina ai danni di tre commercianti cinesi. Durante le concitate fasi della rapina, avvenuta a Giarre, gli agenti riuscirono a intervenire arrestando cinque persone. Altri cinque rapinatori riuscirono a

Post più vecchi››