Vai a…
Header Social Food

il sito di Sicilia on YouTubeil sito di Sicilia on LinkedInRSS Feed

lunedì 21 agosto 2017

diSiracusa

sequestro di beni

Scoperti dalla Guardia di Finanza 23 lavoratori in nero a Noto, Avola e Pachino

La Guardia di Finanza di Siracusa ha scoperto 23 lavoratori in nero, impiegati da due società avolesi con numerosi cantieri dislocati nella zona sud della provincia aretusea, e in particolare nei comuni di Noto, Avola e Pachino. L’analisi della documentazione acquisita e i riscontri alle banche dati hanno consentito di scoprire irregolarità sulle posizioni di

Siracusa, sequestro beni per 6 società: si sono avvicendate in gestione Fiera del Sud

La Guardia di Finanza di Palermo ha eseguito un provvedimento di sequestro emesso d’urgenza dalla Procura di Siracusa, relativo alle quote societarie, ai beni patrimoniali ed alle disponibilità finanziarie riconducibili agli amministratori delle società che si sono avvicendate nella proprietà del centro commerciale “Fiera del Sud”, ai quali sono contestati i reati tributari di “infedele dichiarazione” e

maurizio zamparini contro la stampa

Evasione fiscale a Siracusa, Gdf sequestra villa ad imprenditore cinematografico

La Guardia di Finanza di Siracusa ha sequestrato una villa, con annesso terreno agricolo nel Comune di Sortino, di proprietà di un impresario cinematografico. Le Fiamme gialle hanno effettuato una indagine sulla società riconducibile all’uomo, operante nel settore delle “produzioni cinematografiche e di video”, che aveva cessato la propria attività nel 2012 senza adempiere agli

Controlli dei carabinieri a Siracusa in 4 aziende, scoperti 19 lavoratori in nero su 29

Il Nucleo ispettorato del lavoro (Nil) dei carabinieri di Siracusa hanno trovato in 4 aziende agricole 14 lavoratori in nero su un totale di 29, elevando ammende e sanzioni per 51 mila euro e adottando un provvedimento di sospensione dell’attività in un’azienda che pagava in nero tutti gli otto lavoratori. Denunciate due persone persone per

incendio doloso

Siracusa, arrestato un uomo mentre appiccava un incendio doloso

Agenti della polizia di Stato ieri notte hanno arrestato a Siracusa Egidio Sesti, 62 anni, accusato di incendio doloso. L’uomo, secondo l’accusa, è stato sorpreso mentre appiccava un incendio nei pressi della pista ciclabile (in prossimità di via Sicilia). L’ intervento degli agenti delle volanti ha impedito il divampare dell’incendio. L’uomo è stato posto agli

Cala la richiesta di mutui in Sicilia, ribasso più forte a Messina: fanno eccezione Catania e Palermo

Leggero calo della richiesta di credito in Sicilia. Secondo la consueta rilevazione del barometro Crif, nel primo semestre dell’anno il numero di richieste di nuovi mutui e surroghe ha fatto segnare una calo del -1,6% rispetto allo stesso periodo del 2016, migliore rispetto al rallentamento medio registrato a livello nazionale che e’ risultato essere pari

impianti petrolchimici

Ambiente, sequestrati due impianti petrolchimici a Siracusa

Sequestrati due impianti petrolchimici a Siracusa. Il provvedimento è stato disposto dal gip della città aretusa su richiesta della Procura. I due impianti industriali sono lo stabilimento Esso e gli stabilimenti Isab Nord e Isab Sud, del polo petrolchimico siracusano, i sigilli sonio stati posti “perché è stato riconosciuto un significativo contributo al peggioramento della

Caporalato a Cassibile, commissariata azienda agricola

La Guardia di finanza di Siracusa ha eseguito una operazione anti caporalato a Cassibile nell’ambito di una indagine coordinata dal procuratore siracusano Francesco Paolo Giordano. In particolare è stata fatta luce su una azienda agricola che sfruttava la manodopera di extracomunitari, impiegati senza il rispetto delle previste norme in materia di lavoro. Gli operai dormivano

Fisco, Agenzia delle Entrate invia 8000 comunicazioni a siciliani per mettersi in regola per redditi 2013

Nuova tranche di comunicazioni via Pec o posta ordinaria al servizio della compliance. L’Agenzia delle Entrate, come in passato, offre ai contribuenti la possibilità di mettersi in regola e beneficiare della riduzione delle sanzioni evitando un eventuale avviso di accertamento. In Sicilia, destinatari di queste lettere sono quasi 8mila cittadini che nel 2014 non hanno

Migranti, parla il sindaco di Augusta Di Pietro: “Finalmente l’Italia prende posizione forte con la chiusura dei porti”

Migranti: parla il sindaco di Augusta Cettina Di Pietro, primo comune in Italia per numero di sbarchi: “Finalmente una presa di posizione forte da parte dell’Italia. E’ quello che ci voleva”, commenta all’Adnkronos l’ipotesi avanzata dal premier Gentiloni di chiudere i porti italiani alle navi delle Ong straniere impegnate nel soccorso di migranti. “Credo sia

Post più vecchi››