Ferrovia dei Templi, tour operator tedesco prenota un pacchetto di corse

0
45

Riflettori puntati sul treno storico della Ferrovia dei Templi anche da parte degli operatori turistici stranieri. Un tour operator tedesco ha infatti commissionato alla FS un pacchetto di itinerari sul treno storico che percorre, partendo da Agrigento, la città di Porto Empedocle fino a giungere all’interno del Parco Archeologico Valle dei Templi.

Si comincia già nei prossimi giorni di novembre e poi tre mesi del 2017, febbraio, marzo e aprile 2017. Si organizzeranno 30 corse a bordo della “littorina” d’epoca Aln68 serie 1600. Più di 3 mila saranno i viaggiatori che conosceranno le bellezze della Valle dei Templi attraverso questo pacchetto. La prima fermata del treno avverrà di fronte al Tempio di Vulcano.

Da qui si seguirà un percorso a piedi che porterà alla scoperta delle meraviglie del maestoso Giardino della Kolymbetra, autentico gioiello archeologico e agricolo. Una fermata che propone una splendida vista su tutta la valle e sui Templi di Castore e Polluce e della Concordia. La Ferrovia dei Templi, un tracciato lungo 10 km., costituisce un unicum nel suo genere perché una parte della tratta attraversa il Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’umanità.

Quello dei treni storici è diventato nuovo modo di fare turismo ad Agrigento che si sta confermando un mezzo sempre più attrattivo. Numerose le adesioni in questi ultimi anni che hanno contribuito e contribuiscono ad aumentare le presenze nella città. Nel frattempo, per offrire un servizio di assistenza alla clientela e per promuovere gli itinerari turistici sui rotabili d’epoca, la Fondazione FS ha aperto un proprio presidio puristico nella stazione di Agrigento centrale. (sofia dinolfo)