Ferrandelli lancia prima fase di Palermocrazia: Cittadini risposta ai problemi

0
32

Fabrizio Ferrandelli ha lanciato la prima fase di Palermocrazia all’hotel delle Palme, a Palermo, il programma partecipativo del candidato a sindaco alle prossime amministrative.

Oggi giornata di confronto e di formazione degli oltre duecento volontari iscritti ai nodi territoriali. “I cittadini attivi sono la risposta ai problemi che Palermo sta vivendo – commenta Ferrandelli -. La nostra non è una strategia comunicativa di campagna elettorale, ma una modalità di governo. Dalla partecipazione e condivisione nascono proposte concrete per la città”.

I volontari sono stati coinvolti “nella formazione dinamica e, appunto, partecipata”. Molti anche i giovani. Da lunedì saranno tutti impegnati in attività di ascolto per raccogliere le istanze dei cittadini nei diversi ambiti circoscrizionali, dai mercati alle piazze, in ogni luogo significativo del territorio.

“Crediamo in questo metodo di lavoro – spiega Ferrandelli – perché ogni volontario può essere una tessera importante per il cambiamento. E’ il tempo delle comunità consapevoli che costruiscono”. La giornata di formazione è stata condotta dalla Ttm, l’associazione di Bologna che segue l’intero percorso partecipativo di Ferrandelli.

“Questa giornata è uno strumento in più per attivare la Palermocrazia nel territorio – conclude Ferrandelli -. Abbiamo già avviato 16 nodi locali, un numero importante per una città che molti ritengono spenta. Noi staremo per strada, è qui la differenza. Solo così riusciremo a far crescere la voglia di ascolto e partecipazione in citta'”.