Rapina violenta a Carini, arrestato dai carabinieri uno dei malviventi

0
16
Rapina violenta a Carini

Rapina violenta in villa, in manette il malvivente. Un uomo è stato arrestato per rapina in concorso, aggravata dall’uso di armi da fuoco, dai carabinieri della Compagnia di Bagheria, che hanno fatto luce sull’assalto in una villa del palermitano. Si tratta di Gianluca De Biasio, 33 anni, che è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Palermo.

L’ordinanza è stata notificata all’indagato presso il carcere “Pagliarelli”, dove si trova detenuto per altra causa. La rapina violenta risale risale alla metà di giugno dello scorso anno, quando due coniugi, commercianti di Carini, facendo rientro presso la propria abitazione, sono stati aggrediti da più persone che, sotto la minaccia delle armi, si sono fatte consegnare circa 2 mila euro, nonché orologi ed altri preziosi, per poi darsi alla fuga a bordo di uno scooter.

Le indagini svolte dai militari, suffragate dalle immagini del sistema di videosorveglianza presente all’interno dell’abitazione, hanno permesso di identificare il 33enne. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri, finalizzate ad identificare gli altri complici.