Maltempo, Lentini: “Estendere stato di calamità ai comuni madoniti”

0
17

Estensione urgente dello stato di calamità ai comuni madoniti, colpiti dal maltempo, dilazione delle rate di mutuo e sblocco dei ristori regionali. E’ quello che chiede Totò Lentini, capogruppo dei Popolari e Autonomisti con un’interrogazione urgente al presidente della Regione Nello Musumeci, all’assessore all’agricoltura Toni Scilla, all’assessore alle attività produttive Mimmo Turano.

“I campi risultano totalmente allagati e impraticabili per il prosieguo delle attività agricole del periodo – spiega Totò Lentini  – e sarebbe anche giusto disporre lo stop al pagamento dei mutui bancari, ritardandoli di un anno. A questo si aggiunga la necessità di modificare l’attuale modalità di erogazione delle indennità previste per i danneggiati, velocizzando i tempi dei ristori anche a mezzo di una indennità forfettaria, ma immediata, da preferire all’istruttoria burocratica attualmente prevista per il tramite degli ispettorati agricoli regionali”.

Lentini nell’interrogazione aggiunge che “i danni causati dagli incendi, durante i mesi torridi che hanno caratterizzato l’estate appena trascorsa, gli eventi atmosferici caratterizzati da piogge torrenziali da tre mesi, senza soluzione di continuità, hanno allagato i terreni, distrutto le coltivazioni e impedito l’avvio del ciclo di semina in agricoltura. Pertanto – conclude Lentini – occorre con la massima urgenza dare sostegno a tutti gli agricoltori che stanno vedendo distrutto il loro lavoro a causa dei continui allagamenti dei terreni”.