Messina, oltre duemila botti sequestrati dalla Guardia di Finanza

0
23

Messina: oltre duemila botti illegali sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza che, durante le festività, ha intensificato i controlli volti a contrastare l’illecita produzione e vendita di giochi pirotecnici vietati. Denunciato un pensionato messinese, di 64 anni.

L’uomo, nell’ultimo giorno dell’anno, è stato sorpreso nella centrale via Europa mentre vendeva fuochi d’artificio senza le prescritte autorizzazioni di pubblica sicurezza e del comune. L’indagato, per le violazioni commesse, rischia sanzioni amministrative fino a un massimo di 1.600 euro.