23 Maggio, a Palermo la “Nave della Legalità” con 1500 studenti per dire “no” a tutte le mafie

0
47

Arrivata a Palermo la Nave della Legalità, con all’esterno le grandi foto di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e con a bordo 1.500 studenti, salpata ieri dal porto di Civitavecchia. Dopo una notte di navigazione, è giunta nel capoluogo siciliano, nel giorno del 27esimo anniversario della strage di Capaci. Sono stati accolti da altri ragazzi sulla banchina e, tra gli altri, da Maria Falcone.

A bordo anche il ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, il procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Federico Cafiero de Raho, il capo della Direzione investigativa antimafia, Giuseppe Governale, la Garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano, la presidente delle Comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni.

Dopo gli interventi, la marcia verso l’aula bunker dell’Ucciardone, cuore delle iniziative. Una parte dei giovanissimi andra’ in piazza Magione, luoghi della giovinezza di Falcone e Borsellino. Nel pomeriggio i cortei da via D’Amelio e dall’Ucciardone verso l’Albero Falcone.