Castelvetrano, mancano medici al pronto soccorso: manager indossa camice e copre turno di lavoro

0
39

Manca il personale medico nel pronto soccorso dell’ospedale di Castelvetrano (Tp), così il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Giovanni Bavetta, ha indossato il camice, appeso tre anni fa da quando ha assunto il ruolo di manager, e ha coperto il turno di lavoro.

“Di fronte all’ennesima emergenza verificatasi questa mattina, non ho potuto fare altro per evitare di non potere erogare un servizio cosi’ indispensabile alla popolazione”, dice Bavetta.

“Il bando per il reclutamento a tempo determinato per 11 medici di pronto soccorso emanato nelle scorse settimane e’ andato deserto, e a oggi in azienda per fornire il servizio minimo me ne occorrerebbero 17”, afferma il manager.

“Oggi sono venuto anche per solidarieta’ ai miei colleghi, che hanno lavorato in condizioni che mettono a repentaglio la loro salute, come spesso ha dichiarato il nostro assessore alla salute Baldo Gucciardi. Adesso – continua Bavetta – con l’estate la situazione diventa ancora più pesante, sia per l’afflusso di turisti che accresce la popolazione a cui offrire l’assistenza sanitaria, che per la concessione delle ferie, obbligatorie per il personale, gia’ sottoposto a carichi di lavoro non indifferenti. E il caso della collega che, pochi giorni fa mentre era in servizio al pronto soccorso proprio a Castelvetrano, ha dovuto ricorrere alle cure mediche, ne e’ la conferma”.