Favara, scoperto arsenale nascosto in ripostiglio: sequestrato kalashinikov

0
37

Un kalashnikov, un fucile calibro 12 e circa 40 cartucce calibro 7.62 sono state sequestrate dai carabinieri in un appartamento a Favara, in provincia di Agrigento, riconducibile a Amedeo Caruana, l’infermiere di 55 anni, già arrestato in flagranza di reato lo scorso 20 giugno e trovato in possesso di un vero e proprio arsenale. Le indagini, coordinate dalla Dda di Palermo, sono andate avanti e hanno portato oggi al nuovo sequestro. La perquisizione andata avanti per circa tre ore ha permesso di scoprire armi e munizioni ben nascoste in un ripostiglio insieme a materiale di diverso genere. Le armi sequestrate, risultate perfettamente efficienti e in ottime condizioni, saranno inviate nei laboratori del Ris per accertare se siano state utilizzate per commettere delitti.