Misilmeri, litigano per un parcheggio e prende a martellate vicino: arrestato

0
32

Una banale lite tra condomini per il parcheggio in un residence si è trasformata in una violenta aggressione a colpi di martello. E’ accaduto a Misilmeri (Palermo), dove un uomo di 61 anni, Giuseppe Gianforti, ha colpito ripetutamente alla testa, con un martello, un suo vicino di casa di 59 anni.

L’uomo, che non è in pericolo di vita, è stato ricoverato al Policlinico di Palermo, nel reparto di Neurochirurgia, con una prognosi di 30 giorni. La lite tra i due condomini sarebbe scoppiata in strada, in via Nazionale. Al centro una discussione per un parcheggio all’interno del residence dove entrambi vivono.

Poi Gianforti avrebbe preso un martello e colpito ripetutamente la sua vittima, senza fermarsi neanche quando l’uomo era ormai a terra. A placare la sua violenza l’intervento di alcuni condomini e dei carabinieri. Gianforti è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e si trova adesso nel carcere Pagliarelli.