Vertice Ap con Alfano, chieste primarie: in alternativa il ticket tra Micari e La Via

0
27
centrodestra in sicilia

Si è concluso solo nella tarda serata di ieri il vertice fiume di Ap presieduto dal ministro degli Esteri Angelino Alfano. I deputati regionali, nazionali e big del partito si sono ritrovati in un noto albergo del centro di Palermo per discutere delle elezioni regionali. Bocche cucite all’uscita dal vertice a porte chiuse, poco prima delle 23, ma come apprende l’Adnkronos, Ap non avrebbe raggiunto un accordo unitario sulla candidatura di Fabrizio Micari.

I giornalisti nel tardo pomeriggio sono stati invitati a uscire dall’albergo. Sono in molti che continuano a chiedere le primarie di coalizione, come spiega un deputato regionale di lungo corso.

Oppure, “in alternativa – spiega – il ticket tra Micari e Giovanni La Via”, l’eurodeputato vicino ad Alfano che in molti vorrebbero lanciare come candidato centrista. Lo stesso La Via era presente al vertice ed è intervenuto. Sono stati numerosi gli interventi, e tutti lunghi, degli esponenti di Ap. Presenti, tra gli altri, i coordinatori regionali Francesco Cascio, il più restio ad appoggiare la candidatura di Fabrizio Micari, e Giuseppe Castiglione, ma anche l’ex sottosegretaria Simona Vicari, Pino Firrarello, e diversi deputati regionali.