Lavoro nero, controlli nel Palermitano: irregolarità in 7 aziende su 7

0
66
aci castello

Irregolarità sono state accertate dai carabinieri di Palermo in sette tra aziende agricole ed esercizi commerciali del capoluogo e della provincia controllati su sette. Su 11 lavoratori otto sono risultati totalmente in nero e in due casi l’attività imprenditoriale è stata sospesa per aver utilizzato personale in nero nella misura pari o superiore al 20% di quello effettivamente presente sul luogo di lavoro.

I provvedimenti sono stati poi revocati dopo che i titolari di azienda hanno regolarizzato la posizione dei lavoratori in nero e pagato la sanzione amministrativa aggiuntiva. Nove datori di lavoro sono stati denunciati, a vario titolo, per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro, assenza del responsabile servizio prevenzione e protezione e del medico competente, mancata formazione, informazione e visita medica dei lavoratori, utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza autorizzazione e per truffa e falso per aver usato falsi certificati medici di idoneità al lavoro. Le sanzioni amministrative ammontano a 67.000 euro.(ANSA).