Mafia, dopo avere rubato bandiera rimesso il tricolore sulla lapide di Dalla Chiesa

0
92

“E dopo il blitz di stanotte, i carabinieri sono andati a rimettere la bandiera in via Carini, sotto la lapide di mio padre, di Emanuela e di Domenico Russo. Per ogni bandiera che la mafia ruba, ci sarà sempre un Carabiniere che ne metterà un’altra. Grazie, con amore vero”.

Così sul suo profilo Facebook Rita Dalla Chiesa, dopo che ha denunciato la sparizione del tricolore posto sotto la lapide che ricorda, in via Isidoro Carini, a Palermo, il sacrificio del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, della moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente di polizia Domenico Russo: “Avevamo messo questa bandiera, con i miei fratelli e alcuni carabinieri, il 3 settembre, a Palermo, sotto la lapide di nostro padre. E’ stata rubata per la terza volta. E questa e’ sempre e soltanto mafia”.