Si è spento “Ghito” Vernazza, attaccante argentino del Palermo anni ’50-’60

0
16
ghito vernazza

E’ scomparso “Ghito” Vernazza, attaccante argentino di Palermo, Milan e Vicenza. Julio Carlos Santiago Vernazza, era nato a Buenos Aires il 26 agosto del 1928. Il suo debutto nel 1947 con il Club Atletico Platense, dove gioca quattro stagioni, per poi trasferirsi al River Plate.

Con il club bairense vince quattro campionati (1952, 1953, 1955 e 1956), formando anche la classifica cannonieri nel 1956. Nel gennaio dell’anno successivo approda in Italia, al Palermo, neo promosso in Serie A. Ghito in rosanero gioca due campionati di massima serie e due di Serie B, collezionando 115 presenze e 51 gol tra il 1957 al 1960.

Nella stagione 1958/59 si aggiudica la classifica di capocannoniere di Serie B, primo straniero a farlo. Per lui anche una unica esperienza sulla panchina dei rosa, il 15 maggio del ’60 a San Siro dove il Palermo pareggia 3-3 con l’Inter. Fu una soluzione d’emergenza, visto che poche ore prima della partita con i nerazzurri fu esonerato il tecnico Cestmír Vycpálek.

Vernazza lascia Palermo per Milano, sponda rossonera nella stagione 1960-1961, acquistato per 100 milioni. Con il Milan colleziona 29 presenze e realizza 14 reti. La stagione successiva passa al Lanerossi Vicenza, con il quale gioca due campionati, giocando 30 partite ma con soli tre 3 gol in maglia biancorossa.

Lascia il calcio agonistico nel 1963 a 35 anni. Torna in Italia e nella sua amata Palermo Nell’aprile del 2009, per espressa volontà del presidente Maurizio Zamparini. “Ghito” fu ospite insieme alla moglie Carmen, per assistere all’incontro Palermo-Torino al “Renzo Barbera” e partecipare a diverse iniziative del Settore Giovanile rosanero.

Fu nominato anche “giocatore del secolo” del club di viale del Fante. Il patron Maurizio Zamparini e la società hanno espresso il proprio cordoglio per la scomparsa di Santiago ”Ghito” Vernazza, bomber amatissimo dai tifosi palermitani. (Fonte Italpress)