Regione, presidente Musumeci: “Deficit di 5miliardi, primi anni governo saranno difficili”

0
114
Nello Musumeci sull'arresto di cateno de luca

“Ammonta a 5 miliardi il deficit della Regione. Ed è fuor di dubbio che la crisi finanziaria condizionerà l’operato del governo almeno per i primi anni”. Lo dice in una intervista alla Sicilia, il neo governatore Nello Musumeci.

“Non voglio polemizzare con il governo precedente. Lo dico con la sobrietà che un presidente deve avere. Ma va detto che la condizione delle finanze della Regione, con le partecipate quasi tutte in deficit, si presenta drammatica. Perciò urge un confronto sereno con il governo centrale”, continua Musumeci. A partire dall’ipotesi di una norma salva-Sicilia in Finanziaria come exit strategy per la mancata approvazione del consolidato? “Se ancora siamo in tempo per poterla chiedere, certamente. In tal caso bisognerebbe che fosse introdotta a Palazzo Madama”, continua Musumeci.

 “A medio termine dobbiamo eliminare le discariche, con una differenziata del 60/65%. Sui bruciatori, e dunque su una frazione minima, esistono tesi divergenti. Sposeremo la soluzione che si rivelerà di minore impatto”.  “Sto costituendo, d’intesa con l’assessore Figuccia, un comitato di esperti per definire una nuova strategia, individuando soluzioni a breve e a medio termine. Nell’immediato servono almeno altre dieci piattaforme per assorbire le 5mila tonnellate di rifiuti prodotti ogni giorno nell’isola”, aggiunge Musumeci.

“Per ogni forza politica ho scelto su una rosa di nomi, rispettando accordi ed equilibri. Sono contento del risultato finale. Mi spiace solo che Fratelli d’Italia e Noi con Salvini non abbiano trovato un’intesa”. Lo dice il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, in una intervista al quotidiano La Sicilia. Poi sulla Lega, Musumeci aggiunge: “Parlerò con Salvini. Al di là di qualche intervento scomposto di esponenti siciliani, si appianerà tutto”. (ITALPRESS)