Evasione fiscale a Siracusa: sequestrata ditta d’imbarcazioni da diporto

0
43

La Guardia di Finanza di Siracusa ha sequestrato una società di costruzione di imbarcazioni da diporto sportive operante a Pachino, per un valore complessivo di oltre 392mila euro. I finanzieri hanno eseguito una complessa indagine nei confronti della società rilevatasi “evasore totale” in quanto dal 2011 al 2015 ha operato senza adempiere ad alcun obbligo contabile.

L’attività ispettiva delle fiamme gialle ha consentito di ricostruire, complessivamente, un reddito d’impresa netto pari ad oltre 856mila euro e l’omessa dichiarazione e versamento di imposte pari a 235.408 euro ai fini dell’Ires a 179.984 euro ai fini dell’Iva.

Le attività, coordinate dal Procuratore Capo della Repubblica di Siracusa Francesco Paolo Giordano e dirette dal Sostituto Procuratore Vincenzo Nitti, hanno permesso di avanzare richiesta al gip, Carmen Scapellato, il quale ha emesso il decreto di sequestro preventivo.