A Trapani approdata la nave Responder con 378 immigrati

0
74
la nave moas responder

A Trapani approdata la nave Responder dell’organizzazione umanitaria Moas (Migrant Offshore Aid Station) con 378 persone soccorse ieri al largo della Libia.

In un’intensa operazione notturna, iniziata alle 2:30 di martedì, l’equipaggio della nave Responder ha intercettato tre gommoni stipati con centinaia di migranti, soccorrendoli uno dopo l’altro. A bordo della nave Responder un team di medici di Emergency che ha prestato loro prima assistenza. La maggior parte delle persone a bordo della nave Responder provengono dall’Africa sub-sahariana, tra di loro anche una bambina di un anno e 90 donne.

Sono oltre 20mila le persone salvate dagli equipaggi di Moas dal 2014 ad oggi. Fondata come un’iniziativa privata, in due anni Migrant Offshore Aid Station è diventata un’organizzazione internazionale specializzata nella ricerca e soccorso in mare in diverse aree del mondo, e finanziata da privati cittadini in tutto il mondo. Attualmente, Moas opera nel Mediterraneo centrale a bordo di due navi – nave Phoenix e nave Responder – sulle quali prestano assistenza medica rispettivamente Croce Rossa Italiana e Emergency. (Ansa)