Due tombaroli scoperti dai carabinieri a trafugare monete antiche

0
284
Monete antiche trafugate nella Rocca di Entella

Tombaroli in azione, arrestati dai carabinieri. È successo nel corleonese, dove due uomini sono stati colti sul fatto dai militari della stazione di Contessa Entellina e di Campofiorito.

Si tratta di due 50enni originari di Corleone sorpresi mentre, con l’aiuto di metal detector, effettuavano scavi clandestini nella zona archeologica della Rocca di Entella. Già 20 le monete trafugate, di cui 19 di epoca romana e una di epoca punica, messe al sicuro nei loro zaini e scovate dai carabinieri insieme a pale e picconi.

Giudicati con rito direttissimo, dopo la convalida dell’arresto, sono stati condannati a tre mesi di reclusione con pena sospesa e al pagamento di 300 euro. Negli ultimi 5 anni sono 14 i tombaroli sorpresi nell’area archeologica e arrestati.