Palermo ricorda il sacrificio del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa

0
22
Carlo Alberto Dalla Chiesa

Trentaquattro anni fa i killer di cosa nostra spensero le vite del prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, della giovane moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente della polizia di Stato, Domenico Russo. L’agguato nei peso di piazza Nascè, in pieno centro a Palermo, segnò un salto di livello della sfida mafiosa allo Stato.

Sabato 3 nel capoluogo si ricorderanno le tre vittime con una serie di appuntamenti. Nel 34esimo anniversario alle 9.30, sul luogo della strage in via Isidoro Carini, saranno deposte delle corone d’alloro delle autorità civili e militari “in memoria dello straordinario impegno profuso a difesa delle Istituzioni democratiche contro ogni forma di illegalità e violenza”. Alla cerimonia saranno presenti il presidente del Senato, Pietro Grasso, e il sottosegretario alle Infrastrutture, Simona Vicari, in rappresentanza del governo.

A seguire presso la Chiesa di San Giacomo dei Militari, all’interno della Caserma “Carlo Alberto dalla Chiesa”, sede del Comando Legione Carabinieri Sicilia, in via Vittorio Emanuele, sarà celebrata la Santa Messa. Sempre al Comando Legione, ma alle 8.25, sarà deposta una corona d’alloro al busto dedicato al generale Dalla Chiesa, mentre alle 12.15 lungo corso Vittorio Emanuele è previsto lo svelamento della lapide in memoria del prefetto da parte dell’associazione Cassaro Alto, che per tutta la giornata darà vita a una serie di eventi nell’ambito della “Festa dell’onestà #speranza”, un’iniziativa promossa con il contributo di Confcommercio e il patrocinio della Città Metropolitana e del Comune di Palermo.

Più di 40 associazioni e quasi 50 iniziative per tutta la giornata animeranno il Cassaro Alto per ricordare “lo straordinario sacrificio” di Carlo Alberto Dalla Chiesa, che prestò il suo servizio nella lotta alla mafia prima da generale al Comando della Legione Carabinieri Sicilia e poi per 100 giorni da prefetto. Per tutta la giornata le associazioni animeranno il Cassaro Alto con presentazioni di libri, concerti, laboratori per bambini e incontri.

Alle 12,15 è previsto lo svelamento della lapide in memoria del Prefetto alla presenza delle autorità civili, religiose e militari con il Consiglio Direttivo dell’Associazione Cassaro Alto e la cittadinanza. Tra le postazioni, quella della parrocchia Sant’Agnese dei Danisinni con  l’asinello Tobia, i laboratori di Apertura a Strappo e CasaWoolf, l’esibizione di sbandieratori e tamburinaii lungo il Cassaro e il concerto di Angelo Daddelli & i Picciotti.

Il Palazzo Arcivescovile ospiterà la proiezione del cartone animato “La Missione di 3P”, prodotto da RAI Fiction, in collaborazione con Larcadarte e Centro Padre Nostro. Nel pomeriggio, tra gli appuntamenti già in calendario, alle 18 Caterina Chinnici  presenterà il libro “E così lieve il tuo bacio sulla fronte” ricordando il padre, il giudice Rocco. A seguire  conversazione sulla figura del beato don Pino Puglisi con Francesco Deliziosi, autore del libro “Pino Puglisi, il prete che fece tremare la mafia con un sorriso”.

Alle 20 Nando Dalla Chiesa converserà insieme con il sindaco Leoluca Orlando e Ismaele La Vardera delle Iene sulla figura del generale. Alle  21 la proiezione del filmato “Carlo Alberto Dalla Chiesa”, realizzato dalla fotografa Maria Anna Giordano con scatti inediti che ripercorrono la vita e l’operato del Prefetto. La manifestazione si conclude con il Concerto della Fanfara dei Carabinieri presentato dall’attrice palermitana Stefania Blandeburgo.