Aperti tutti i varchi del porto per eliminare il caos in via Crispi

0
23
Caos in via Crispi

Caos in via Crispi, si cerca una soluzione. E’ attesa per oggi la nuova ordinanza che dovrà regolamentare il traffico in prossimità del porto dopo l’accordo raggiunto nella riunione tenutasi ieri nella sede dell’assessorato regionale alle Infrastrutture.

Nei giorni scorsi la tensione tra i soggetti istituzionali interessati dalla vicenda aveva raggiunto livelli altissimi. Il sindaco Leoluca Orlando aveva ribaltato sul presidente dell’Autorità portuale Vincenzo Cannatella la responsabilità del caos in via Crispi. La paralisi della circolazione, in realtà, era stata la diretta conseguenza degli aumentati controlli all’ingresso dello scalo marittimo e della rivoluzione della viabilità introdotta dall’amministrazione comunale in conseguenza dei lavori della Tecnis per l’anello ferroviario.

Ieri il summit che ha visto seduti allo stesso tavolo tutti i soggetti coinvolti: Autorità portuale, Autorità marittima, Agenzia delle Dogane, Guardia di Finanza, Polizia marittima e Amministrazione comunale, ha partorito una soluzione, che si spera sia efficace. Saranno aperti tutti gli accessi al porto, compreso il varco Sammuzzo, così da decongestionare la pressione sul varco di via Amari che risulta essere il più vicino al cantiere dell’anello ferroviario.

Il varco di via Patti sarà raddoppiato e utilizzato per i mezzi pesanti di Tirrenia e Grimaldi, il varco di via Cristoforo Colombo sarà aperto solo a partire dalle 7 per non arrecare disagi ai cittadini nelle ore notturne, mentre durante le ore notturne sarà utilizzato il varco Santa Lucia, aperto anche per gli imbarchi extra Ue. Ritornerà attivo il varco di via Amari che sarà alleggerito dalle 17 alle 20.30 dalla nuova apertura del varco Sammuzzo che garantirà l’accesso ai veicoli dotati di pass o di biglietto di imbarco. Nei prossimi giorni sarà completato il  posizionamento della segnaletica che servirà a indirizzare i passeggeri diretti al porto.