Crocetta verso lo sprint finale: “Queste le mie priorità prima del voto”

0
30
rosario crocetta
rosario crocetta

Crocetta verso lo spinti finale: “Queste le mie priorità prima del voto”.  A poco più di un anno dalle prossime elezioni regionali il governatore Rosario Crocetta ha assicurato che “la riforma dei rifiuti, senza dubbio, ma anche quella del diritto allo studio saranno portate all’attenzione del Parlamento prima che finisca la legislatura”.

Sono le due priorità che il presidente della Regione Rosario Crocetta si propone di portare in Aula prima della chiusura della legislatura, a ottobre 2017, alla quale a conti fatti, corrispondono poco più di sei mesi di attività parlamentare. “Il governo si concentrerà comunque su una serie di provvedimenti economici importanti – ha aggiunto – riguardano il Patto per la Sicilia e la programmazione europea. Oggi mi incontrerò con l’assessore Mariella Lo Bello e la prossima settimana partiranno i bandi europei, saranno sullo sviluppo economico di tutto il territorio”.

Sarà anche siglato un protocollo di legalità per la gestione dei fondi che verranno dal Patto per la Sicilia”. Una mole di risorse da 5,7 miliardi di euro. Lo ha affermato il presidente Rosario Crocetta, intervenendo in prefettura a Palermo, nel giorno della firma del protocollo di legalità con i prefetti siciliani e gli enti parco contro la mafia dei pascoli.

“Un miliardo e 320 milioni di euro andranno alle città metropolitane – ha aggiunto Crocetta – in due anni dovrà essere impegnata una cifra considerevole, il primo passaggio dovrà essere dunque sottoscrivere un protocollo legalità su queste opere che standardizzi le procedure legali, velocizzi quelle di spesa e serva a fare meglio. Oggi comincia un lavoro che deve vedere tutti insieme noi siciliani impegnati sul fronte della legalità”.