Il talento Pietro Adragna in concerto domenica prossima a Terrasini

0
22
Pietro Adragna

Il giovane talento valdericino Pietro Adragna, pluricampione del mondo di fisarmonica, sarà in concerto presso il prestigioso Palazzo d’Aumale di Terrasini domenica prossima alle 18.30 (ingresso libero).

Nella suggestiva cornice del Palazzo – costruito nel 1835, pochi anni dopo la nascita della fisarmonica, e successivamente acquisito da Enrico d’Orléans – l’artista proporrà un repertorio incentrato sulla rivisitazione di sinfonie e arie d’opera di alcuni tra i più grandi compositori del XIX secolo, come la Cavatina di Figaro del Barbiere di Siviglia e l’Ouverture de L’Italiana in Algeri di Rossini, Chanson Sicilienne e Serenata Araba di Frontini, o ancora Viale Fiorito di Gioviale. Attraverso una concezione orchestrale del suo strumento, Adragna riesce ad associare la fisarmonica alla musica colta, affrancandola dal contesto prettamente popolare a cui solitamente è legata, e a proiettarla verso la più assoluta contemporaneità grazie a continue reinvenzioni e improvvisazioni estemporanee.

“È un grande onore esibirmi in un luogo splendido e ricco di storia come Palazzo d’Aumale – spiega Pietro Adragna – Per l’occasione suonerò senza amplificazione e in posizione centrale rispetto al pubblico, cercando di creare un’atmosfera intima e al contempo intensa ed emozionante”.

L’evento, organizzato e prodotto da Alfredo Lo Faro con la collaborazione della Cooperativa Sociale Aglaia Onlus, è stato fortemente voluto dall’Assessorato Regionale ai Beni Culturali  che intende valorizzare i musei del Polo attraverso l’interdisciplinarità, introducendo la musica e il teatro a sostegno della tematiche rappresentate. In occasione del concerto di Adragna, a partire dalle ore 17.00, il Museo interdisciplinare di Terrasini, che ha sede all’interno di Palazzo d’Aumale, aprirà eccezionalmente le porte al pubblico, che potrà accedere gratuitamente alle aree espositive.

Pietro Adragna, classe 1988, si avvicina al mondo della musica alla tenera età di cinque anni. Diplomato in Fisarmonica e Pianoforte, sta attualmente terminando gli studi di Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Firenze. Alla musica classica affianca un profondo studio dello stile variété, che ha approfondito con il Maestro di fama mondiale Frederich Deschamps, e vince numerosi premi nazionali e internazionali. Ma è nel 2009 che l’artista viene consacrato nell’olimpo dei più grandi fisarmonicisti contemporanei: vince infatti in Portogallo la sua prima competizione mondiale e replica lo straordinario successo 2 anni dopo, nel 2011, in Cina, dove si impone in ben due categorie, “Variété” e “Fisarmonica digitale”. Attivo anche come docente, Adragna ha calcato prestigiosi palchi in tutto il mondo.