A Bagheria lunedì 18 si presenta lo “Sfincione Fest” con la comunità Slow Food

0
49

Presentazione della terza edizione dello  Sfincione Fest, lunedì 18, alle 11,30, nella sala Borremans di Palazzo Butera a Bagheria. L’evento, dedicato allo sfincione, prodotto d’eccellenza siciliano, è promosso dall’associazione La Piana d’Oro e dal comune di Bagheria, con il patrocinio dell’Assessorato regionale all’Agricoltura, dell’Assessorato regionale Attività produttive e si svolgerà a Bagheria il 23 e 24 novembre.

Saranno presenti, tra gli altri, i panificatori della prima comunità Slow Food della città. Previsti gli interventi di Filippo Tripoli, sindaco di Bagheria, Nino d’Amico dell’Assessorato Regionale Agricoltura, Antonio Mineo della Pro Loco città delle Ville, Mimmo Turano, assessore Regionale alle Attività Produttive, Mario Indovina, componente del comitato esecutivo regionale Slow Food, Francesca Cerami di Idimed,  Adalberto Catanzaro e Michele Balistreri, promotori e organizzatori dell’evento, nonché rappresentanti dell’Associazione La Piana d’Oro, Rossella Scannavino, direttore artistico dell’evento e il testimonial dell’evento Sasà Salvaggio.

“E’ una comunità in fermento che cresce attorno all’idea di Bagheria Città delle Ville e del Gusto quella che scenderà in campo con lo Sfincione Fest. Un gruppo di professionisti collaudato che sta muovendosi su più fronti, dalla gastronomia alla cultura, all’arte e con un solo scopo, la crescita e lo sviluppo turistico, commerciale e lavorativo di Bagheria”, afferma il sindaco il sindaco Filippo Tripoli che ringrazia l’associazione la Piana d’oro e tutti i maestri panificatori i quali rendono lo sfincione un prodotto di eccellenza. ​

“Questa – spiegano Balistreri e Catanzaro – è un’edizione importantissima per noi, poiché la nostra missione è esportare lo sfincione in tutto il mondo. Come testimonial – concludono – abbiamo voluto l’attore siciliano Sasà Salvaggio poiché come pochi riesce a trasmettere il messaggio autentico di sicilianità”.