A dicembre volo di ricognizione militare russo nei cieli italiani

0
46

Volo di ricognizione russo nei cieli italiani. Alcuni ispettori militari di Mosca effettueranno un volo d’osservazione sull’Italia nel quadro del trattato internazionale “Cieli aperti”. Lo ha annunciato l’agenzia di stampa russa “Ria Novosti”, con riferimento alle dichiarazioni del responsabile del Centro nazionale russa per la riduzione del rischio nucleare, Sergej Ryzhkov.

“In attuazione del trattato internazionale Cieli aperti, un gruppo di ispettori russi prevede di effettuare un volo d’osservazione con un velivolo Antonov-30B sul territorio dell’Italia. Il volo d’osservazione avrà il raggio massimo di 2.015 chilometri e sarà effettuato durante il periodo dal 12 al 16 dicembre 2016 dall’aeroporto di Ciampino”, ha dichiarato l’ufficiale, precisando che specialisti italiani saranno a bordo del velivolo russo per verificare il rispetto delle disposizioni del trattato.