A Francofonte arrestato un bracciante accusato di aver violentato la figlia minorenne

0
72

A Francofonte un bracciante agricolo di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri di Augusta con la pesante accusa di avere violentato dal 2014 al 2017, la figlia minorenne.

L’uomo, un romeno da tempo trapiantato nel siracusano, è sospettato anche di aver sottoposto a maltrattamenti fisici, verbali e psicologici l’intero nucleo familiare, composto dalla moglie e da altri due figli.

Le prove raccolte dai militari nel corso delle indagini, che hanno avuto inizio nel 2017, grazie anche ai contatti dell’Arma con gli istituti scolastici del territorio, hanno consentito di ricostruire diversi episodi di stupro. Il Tribunale di Catania intanto ha disposto la detenzione del padre-orco nel carcere Cavadonna di Siracusa.