Aggiudicata la gara per la bonifica del porto industriale di Palermo

0
47
porto industriale di palermo

Aggiudicata la gara per il disinquinamento del porto industriale di Palermo, bandita dall’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale. Riguarda il completamento delle opere speciali per la deviazione ed il convogliamento definitivo delle acque che sboccano all’Acquasanta, appaltate nel 1988 e interrotte dopo la rescissione del contratto all’impresa appaltatrice per i ritardi accumulati.

Ad aggiudicarsi i lavori, adesso, è stata la ditta “Pisciotta Costruzioni srl” di Camporeale, che ha offerto un ribasso del 35,412 per cento sull’importo a base di gara di 4.225.843, di cui 334.784 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso.

Il termine dei lavori è stato fissato in 240 giorni dalla data di verbale di consegna. La notizia è stata pubblicata nell’ultimo numero de l’Avvisatore Marittimo che da pure conto dell’aggiudicazione di una seconda gara per la realizzazione del “Port Facility Security Plan” nel porto di Termini Imerese con nuove barriere antisfondamento, impianti di videosorveglianza e nuova illuminazione.

La gara, bandita il 15 febbraio, è stata aggiudicata all’associazione temporanea d’impresa con capogruppo la ditta “Agostaro Rosario srl” di San Giuseppe Jato che ha offerto un ribasso del 23,326 per cento sulla base d’asta di 3.666.336, di cui 82.609 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. La ditta aggiudicataria avrà 360 giorni di tempo per completare i lavori.