Agrigento: a 25 anni dall’anatema di papa Wojtyla contro la mafia il 9 S.Messa nella Valle dei Templi

0
89

Con una Lettera e una solenne concelebrazione ai piedi del Tempio della Concordia, i vescovi di Sicilia ricordano e rinnovano lo storico appello alla conversione che 25 anni fa, il 9 maggio 1993, al termine della santa Messa nella Valle dei Templi, san Giovanni Paolo II rivolse agli uomini e alle donne della mafia.

La Lettera sarà presentata ai giornalisti mercoledì, alle 16.30, nella chiesa San Nicola alla Valle, ad Agrigento, da monsignor Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania e presidente della Conferenza episcopale siciliana, insieme con il vescovo di Monreale Michele Pennisi e il vescovo di Ragusa Carmelo Cuttitta, rispettivamente vice presidente e segretario della Cesi.

Durante la conferenza stampa, che sarà introdotta dal cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, sarà condiviso con i presenti il documento che dovrà restare sotto embargo fino alle ore 18 dello stesso giorno, quando sarà pubblicato integralmente sul sito delle Chiese di Sicilia.

La parte conclusiva della lettera, sotto forma di Messaggio, sarà consegnata ai fedeli che parteciperanno alla solenne concelebrazione eucaristica con i vescovi dell’Isola, alle ore 18, nella Valle dei Templi. La messa sarà presieduta dal cardinale Montenegro e trasmessa in diretta da Tv2000 e dalle emittenti che vorranno condividere il segnale. (AGI)