Alla Forneria Messina giovedì e venerdì sera abbinamento vino rosso e carne

0
96

Doppia serata dai sapori avvolgenti, giovedì 16 e venerdì 17, dedicata ai vini rossi e alle carni alla Forneria Messina di San Martino delle Scale, a partire dalle 20,30. Una meravigliosa degustazione, tra sapori caldi, colori affascinanti ed una piacevole atmosfera. I calici celebreranno una delle etichette più prestigiose della tradizione enologica siciliana:  la Cantina Tenuta Rapitalà  “Terre Siciliane”.

L’appuntamento vuol mettere al centro dell’attenzione due prodotti rappresentativi dell’ enogastronomia, prodotti che hanno senza dubbio in inverno il momento più adatto al consumo. I vini in abbinamento sono: Alto Nero d’Avola e Nadir delle Tenute Rapitalà Terre Siciliane. Alto Nero d’Avola, ultimo nato della cantina Rapitalà, è prodotto con l’omonima uva posta ad un’altezza di circa 550 metri sopra il livello del mare.Un nero d’avola diverso dal solito, opulento ed elegante come il miglior barocco siciliano. Al palato è un’esplosione di frutta rossa matura, un’orchestra di ciliegie e marasche a cui fa seguito una sapiente evoluzione in botte.

All’interno della Tenuta Rapitalà giace un terreno dove scure argille e sabbie tufacee si alternano tra loro a circa 450 metri sul livello del mare. E’ qui che viene coltivato l’inconfondibile carattere del Syrah, dai cui grappoli nasce il Nadir, l’antipode dello Zenit. Un vino che prende il nome dall’arabo Nazir, che significa profondo, raro, prezioso. Colore rosso rubino intenso con damascature viola. Profumo avvolgente, con sentori di frutta matura e spezie tipiche di questo vitigno, e con piacevoli tracce di vaniglia. Al gusto si presenta pieno e delicato, con tannini dolci ed eleganti. Un armonico connubio tra la profondità di questo prodotto e l’unicità di questa meravigliosa terra.

Il menù della serata della Forneria Messina prevede: pane pizza con farina semintegrale Bio “Aida 3 e olio extravergine d’oliva delle piante locali e cristalli di sale Maldon; selezione esclusiva di salumi ricercati  e formaggi tipici con crostini di tumminia integrale;  “L’umbriaco” specialità alle vinacce, una gustosa coscia di suino stagionata; prosciutto cotto “San Giovanni” brasato e affumicato, salame di suino nero siciliano, piccantino del Belice e quadralino dello Jato; busiate artigianali di grani antichi “Tumminia e Perciasacchi” trafilati in bronzo, a lenta essiccazione, con salsa di pomodoro Pachino, arricchita con filangè di prosciutto crudo della Foresta Nera che conferisce un tocco deciso; tagliata di scottona, servita su un letto di rucola. Infine buffet di fragranti e dorate chiacchiere tipiche del periodo di Carnevale, in abbinamento alla grappa “I Legni Tosolini” delle cantine riservate della famiglia Tosolini, che si potrà spillare direttamente da una speciale “barrique” da tavolo.

Il costo della serata è di € 27 a persona. Info e prenotazioni Gianmichele Messina 339 1859657 – 091 418286- Forneria Messina – S. Martino delle Scale (zona Castellaccio) Monreale. Con preavviso la cucina sarà lieta di preparare menù alternativi per ogni intolleranza alimentare.