Alla scoperta di Palermo passeggiando per i luoghi della letteratura siciliana

0
14

Passeggiare per Palermo per scoprire o riscoprire i luoghi delle più celebri opere letterarie del secolo. E’ questo lo scopo della rassegna promossa da Sicilia Letteraria – Parco culturale del Gattopardo, da martedì 11 a sabato 15 agosto. Sette passeggiate letterarie della durata di due ore circa ognuno delle quali percorre un itinerario in città e riscopre storie e personaggi della letteratura siciliana.

MARTEDI’ 11 AGOSTO   ore 21.15 – Appuntamento a Porta Felice

Palermo di fine ‘700 e il Consiglio d’Egitto di Leonardo Sciascia.

Dal Prato a mare fino al Piano di Santa Teresa fuori Porta Nuova, lungo l’asse più antico della città, l’itinerario attraversa la Palermo di fine ‘700 vista con gli occhi di Leonardo Sciascia nel suo romanzo storico “Il Consiglio d’Egitto” in cui viene ricreata letterariamente l’incredibile vicenda dell’arabica impostura che sarà rievocata nel racconto della guida e nelle letture di alcune pagine di Sciascia.

 

MERCOLEDI’ 12 AGOSTO  ore 18  – Appuntamento al Tempietto della musica al Foro Italico

Sulle tracce dei Florio : la nascita di un impero economico nella Palermo dell’800.

Dalla statua di Vincenzo Florio al Foro italico, attraversando i quartieri a mare del centro storico fino a Piazza Ignazio Florio , i luoghi che videro l’affermarsi di una delle più grandi dinastie imprenditoriali italiane saranno le “illustrazioni” del racconto di una straordinaria vicenda, imprenditoriale ed umana, che ha segnato la Palermo dell’800.

 

MERCOLEDI’ 12 AGOSTO ore  21.15- Appuntamento a Piazza 13 Vittime (lato via Cavour)

Tra le due case del Principe: a Palermo sulle tracce del Gattopardo.

L’itinerario ripercorre gran parte dei luoghi del centro storico di Palermo che fanno da sfondo a episodi del romanzo, si svolge attraverso i due quartieri marinari, la Loggia e la Kalsa, e congiunge le due estreme dimore dello scrittore. Sul canovaccio narrativo che integra notizie storiche, biografiche e di costume sono innestate le letture espressive di passi scelti tratti da I Ricordi d’infanzia e da  Il Gattopardo.  

 

GIOVEDI’ 13 AGOSTO ore 18  – Appuntamento a Piazza Marina (Entrata Giardino Garibaldi)

1860: a Palermo con uno dei Mille. 

La presa di Palermo del 27 maggio 1860 e i primi giorni del governo di Garibaldi vengono rievocati attraverso la visita ai luoghi che furono teatro degli avvenimenti, il racconto dei fatti, le ricostruzioni degli storici e la lettura delle testimonianze letterarie dei protagonisti.

 

GIOVEDI’ 13 AGOSTO  ore 21.15 – Appuntamento al Tempietto della musica al Foro Italico

Sulle tracce dei Florio : la nascita di un impero economico nella Palermo dell’800.

Dalla statua di Vincenzo Florio al Foro italico, attraversando i quartieri a mare del centro storico fino a Piazza Ignazio Florio , i luoghi che videro l’affermarsi di una delle più grandi dinastie imprenditoriali italiane saranno le “illustrazioni” del racconto di una straordinaria vicenda, imprenditoriale ed umana, che ha segnato la Palermo dell’800.

 

VENERDI’ 14 AGOSTO ore 21.15 – Appuntamento a Piazza 13 Vittime (lato via Cavour)

Tra le due case del Principe: a Palermo sulle tracce del Gattopardo.

L’itinerario ripercorre gran parte dei luoghi del centro storico di Palermo che fanno da sfondo a episodi del romanzo, si svolge attraverso i due quartieri marinari, la Loggia e la Kalsa, e congiunge le due estreme dimore dello scrittore. Sul canovaccio narrativo che integra notizie storiche, biografiche e di costume sono innestate le letture espressive di passi scelti tratti da I Ricordi d’infanzia e da  Il Gattopardo.  

 

SABATO 15 AGOSTO   ore 21.15 – Appuntamento a Porta Felice

Palermo di fine ‘700 e il Consiglio d’Egitto di Leonardo Sciascia.

Dal Prato a mare fino al Piano di Santa Teresa fuori Porta Nuova, lungo l’asse più antico della città, l’itinerario attraversa la Palermo di fine ‘700 vista con gli occhi di Leonardo Sciascia nel suo romanzo storico “Il Consiglio d’Egitto” in cui viene ricreata letterariamente l’incredibile vicenda dell’arabica impostura che sarà rievocata nel racconto della guida e nelle letture di alcune pagine di Sciascia.

 

Costo del ticket a persona 8,50 euro, prenotazione obbligatoria al 3276844052