Al via L’Alloro fest 2022 al Giardino dei Giusti di Palermo

0
23

Un mese intero di eventi, presentazioni, discussioni pubbliche, presentazione libri, concerti e premiazioni.

Tutto questo è “L’Alloro fest”, arrivato nel 2022 alla sua terza edizione, al Giardino dei Giusti in via Alloro 90 a Palermo.

Si comincia già giovedì primo di settembre alle 20,30 con il concerto del tenore Salvo Randazzo in “Il mio recital per la Kalsa”, a cura dell’associazione Salvatore Pollicino. Nato a Palermo il 28 giugno 1984, sin da giovane Randazzo mostra spiccate qualità musicali che lo spingono a studiare pianoforte al Conservatorio di Musica “Vincenzo Bellini” di Palermo. È ancora adolescente quando decide di dedicarsi allo studio del canto lirico, svolgendo così una intensa attività concertistica in associazioni, fondazioni e istituzioni culturali.

Il 2 settembre, sempre alle 20,30 ci sarà il concerto del fisarmonicista Pierpaolo Petta, che suonerà musica popolare albanese.

Il 3 settembre alla stessa ora sarà il turno di “In Generale”, reading organizzato da Renzo Botindari dedicato a Carlo Alberto Dalla Chiesa, Emanuela Setti Carraro e Domenico Russo e a cura dell’Associazione Epruno.

Il 5 settembre alle 18 c’è la presentazione del libro “L’arbulu nostru – Il nostro albero” di Guseppe Cinà. Seguirà alle 20,30 il concerto dell’Alessandro Visco Quintet con gli allievi del Conservatorio di Musica             Arturo Toscanini di Ribera.

Il 7 settembre alle 20,30 sarà il turno del reading di Bruna Perraro e Giana Guaiana “Donna chiamata libertà”.

L’8 settembre alle 20,30, concerto di Francesca Amato e Francesco Maria Martorana intitolato “Io questo sud”.

L’11 settembre alle 10, primo appuntamento con “Turismo di prossimità”, ovvero una serie di eventi per promuovere i comuni siciliani. Si comincia con Partinico e Montelepre, con la visione di una mostra estemporanea di pittura a cura dell’Associazione La Via dei Mulini e la mostra fotografica di Fatima Li Cavoli “Steel Life – La luce racconta…”. Seguirà alle 20 il concerto dei Fearless da Cinisi e dei Tarantula da Montelepre.

L’ingresso è libero. Seguiranno altri appuntamenti nel corso del mese.

Durante l’intera manifestazione sarà istituita una raccolta fondi per comprare il materiale tecnologico che è stato rubato alla scuola media Leonardo Da Vinci di via Serradifalco a Palermo nelle scorse settimane.

L’Alloro fest, la cui direzione artistica è di Giovanni Apprendi, continuerà fino al 30 settembre.