Almaviva Palermo, al Mise di Roma tavolo con i ministri Catalfo e Provenzano

0
22
almaviva

“Il governo continua a essere molto presente sul caso Almaviva. Stiamo seguendo la crisi con la massima attenzione con l’intento di tutelare prima di tutto i lavoratori e le loro famiglie”.

Così il sottosegretario al Lavoro Steni Di Piazza prima dell’inizio del tavolo al Mise per scongiurare 1600 licenziamenti dal sito di Palermo.

“La delocalizzazione all’estero delle commesse unitamente ad altre criticità e distorsioni del settore call center hanno colpito Almaviva e i suoi lavoratori – affermano le parlamentari del M5S Roberta Alaimo e Valentina D’Orso, anche loro presenti al tavolo -. Stiamo parlando di 1600 impiegati su 2800 dipendenti che oggi stanno vivendo un incubo. Questo tavolo con il ministro del Lavoro Catalfo e con il ministro per il Sud Provenzano, voluto fortemente anche da noi parlamentari di Palermo, è volto a trovare una soluzione”.