Ambiente, “Ustica Villaggio Letterario” dedicata a Enzo Maiorca: dall’1 giugno all’1 settembre tante iniziative su natura e mare

0
48

Tre mesi a Ustica, con iniziative dedicate al mare, alla natura, all’archeologia subacquea, alla biologia e geologia marina, alla vulcanologia, all’astronomia, ma anche allo sport, ai libri, alla musica, alla fotografia e al teatro, per un’estate che si preannuncia ricchissima.

La quarta edizione di “Ustica Villaggio Letterario”, dal 1 giugno al 1 settembre, in programma nella cornice di Punta Spalmatore, quest’anno e’ dedicata all’indimenticabile Enzo Maiorca; al suo interno tantissime iniziative centrate sulla natura e sul mare. Scienza e cultura saranno fuse in un unico progetto, con al centro proprio l’isola di Ustica. Se ne e’ parlato all’Università Roma Tre, nel corso dell’incontro intitolato “Terra, Aria, Acqua, Fuoco: isola di Ustica”, organizzato nei locali del Dipartimento di Scienze e Geologia dell’ateneo romano. La tavola rotonda, introdotta dal presidente della Società italiana di vulcanologia Guido Giordano e moderata da Marina Cappabianca, ha visto la partecipazione dell’assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità Siciliana Sebastiano Tusa; di Roberto Scandone, ordinario di Fisica del Vulcanismo; di Francesco Foresta Martin, direttore del laboratorio Museo Scienze della Terra Isola di Ustica e di Pippo Cappellano, vicepresidente dell’Accademia internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

All’interno di “Ustica Villaggio Letterario” saranno attivati diversi corsi, per stimolare molteplici interessi: dall’1 al 7 luglio il corso di Vulcanologia, con Roberto Scandone, Lisetta Giacomelli, Franco Foresta Martin; dal 7 al 14 luglio sono in programma tre corsi: Geologia delle coste, con Stefano Furlani e Franco Foresta Martin; Vita e ambiente marino con Franco Andaloro; Archeologia Subacquea, con Sebastiano Tusa e Gianfranco Purpura; dal 16 al 20 luglio Archeoastronomia con Giulio Magli e Franco Foresta Martin; dal 20 al 24 luglio Astronomia: Cosmos, con Marcello Barrale e Franco Foresta Martin; dal 27 al 30 luglio Astrofotografia, con Francesco Marra; infine, dal 26 agosto al 1 settembre tre corsi curati dall’Accademia internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee: Archeologia Subacquea, con Massimo Capulli, Roberto La Rocca, Ginafranco Purpura, Edoardo Tortorici, Sebastiano Tusa; Biologia marina, con Franco Andaloro, Renato Chemello, Manuela Falautano, Paola Gianguzza, Marco Milazzo; Geologia delle coste con Stefano Furlani e Franco Foresta Martin.