Anche il governatore Rosario Crocetta indagato nell’inchiesta di Trapani

0
24
rosario crocetta

Anche Rosario Crocetta indagato nell’inchiesta che ha coinvolto a Trapani l’armatore Ettore Morace e il deputato Mimmo Fazio. Il presidente della Regione è accusato di concorso in corruzione e avrebbe ricevuto un avviso di garanzia notificato dai carabinieri.

“Sono molto sereno e se ci dovesse essere un invito a comparire che non ho ricevuto perché sono in viaggio sarò lieto di riferire ai magistrati notizie utili alle indagini” – ha commentato all’Ansa il presidente della Regione.

Per una singolare coincidenza la compagnia di navigazione veloce Liberty Lines dell’armatore Ettore Morace, arrestato oggi con l’accusa di corruzione, era stata premiata lunedì scorso dalla Presidenza della Regione siciliana con una “speciale attestazione di merito” come “azienda di eccellenza”, nell’ambito delle celebrazione per il 71/o anniversario dell’Autonomia.

“Ringraziamo il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta per averci conferito questo attestato – aveva detto Ettore Morace, amministratore della compagnia – perché è il segno di una continua attenzione agli sforzi imprenditoriali, economici e sociali del nostro gruppo. Per noi questa menzione è un motivo di orgoglio, sia per le nostre radici sul territorio siciliano, sia per il continuo sforzo nell’assicurare quei servizi che tengono legati l’isola e i suoi arcipelaghi”.

Ed è proprio la convenzione con la Regione per il servizio di collegamento con le isole minori ad essere al centro dell’inchiesta che oggi ha portato all’arresto di Morace e Fazio.