Arresti a Trapani, il procuratore capo Lo Voi: “Coinvolti anche politici nazionali e regionali”

0
67
la mafia in sicilia

Arresti a Trapani: nell’inchiesta che ha fatto scattare le manette per il noto armatore Ettore Morace e per il deputato regionale e candidato a sindaco di Trapani, Girolamo Fazio, sono coinvolti anche politici nazionali e regionali. Ad affermarlo è il Procuratore capo di Palermo Francesco Lo Voi, incontrando i giornalisti. “E’ una indagine che riguarda la pubblica amministrazione – dice Lo Voi – in particolare sono emersi interventi politici a livello regionale e nazionale che vedono come soggetto principale l’armatore Ettore Morace”.

Il gip del Tribunale di Palermo definisce l’armatore uno che “ha fatto della corruzione una modalità quasi ordinaria di gestione dei rapporti tra se e i pubblici ufficiali con cui veniva in contatto”. “Questo perché lo stesso gip ha ritenuto di avere trovato nelle nostre indagini gravi indizi di un asservimento di alcuni soggetti nei confronti di Morace – dice Lo Voi – in favore dell’armatore, asservimento finalizzato dal lato del versante che interessa Morace all’ottenimento delle migliori condizioni per le sue attività imprenditoriali sui trasporti urbani marittimi, cioè i collegamenti con le isole minori. E dal versante dei pubblici ufficiali coinvolti, delle forme di remunerazione di questo asservimento che ha assunto le forme più varie”. (AdnKronos – ph. igor petyx)