Assenteismo, i carabinieri hanno scoperto 15 “furbetti” del cartellino a Castelbuono e Collesano

0
42

Oggi i carabinieri di Cefalù hanno dato esecuzione a 15 misure cautelari, di cui 9 di sospensione del servizio per 8 mesi e 6 con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria di altrettanti impiegati comunali di Castelbuono e lavoratori socialmente utili di Collesano che erano soliti assentarsi sistematicamente, durante il servizio, per effettuare commissioni personali o addirittura, in alcuni casi, per svolgere altre prestazioni di lavoro per conto di privati, come pulizie in ambito domestico e presso stabili condominiali.

Nell’indagine, oltre le quindici misure eseguite, ci sono stati diversi altri indagati, sempre pubblici lavoratori nei cui confronti sono state sporte denunce a piede libero.