Autogru si ribalta: operaio di 43 anni muore schiacciato

0
11

Un’altra vittima sul lavoro a Palermo: un operaio ha perso la vita stamattina, schiacciato dalla motogru sulla quale si trovata. E’ accaduto in via Benedetto Croce, nella zona di via Pitré. La vittima è Pietro Lucido, aveva 43 anni. 

Sul posto vigili urbani, carabinieri, vigili del fuoco e sanitari del 118: i medici hanno tentato di rianimare l’operaio, ma non c’è stato nulla da fare.

L’operaio era impegnato in un cantiere per la manutenzione di un edificio: secondo i primi accertamenti, Lucido si trovava nel cestello in cima all’autogru insieme a un collega. All’improvviso, per cause ancora da chiarire, il mezzo si è inclinato e si è ribaltato schiacciandoli. Lucido, che a quanto sembra indossava una imbracatura di sicurezza, è morto sul colpo, mentre il collega è riuscito a saltare giù e si è salvato. E’ stato comunque condotto in ospedale. Sul posto sono in corso i rilievi della polizia, il mezzo è stato sequestrato.

Nel mese di giugno sono già due le vittime di incidenti sul lavoro a Palermo: il 4 giugno un operaio è morto mentre eseguiva interventi di bonifica, precipitando dal costone roccioso a ridosso dell’ex stabilimento della Coca Cola, a Partanna Mondello.