Avviato il licenziamento per 61 operai impegnati nel cantiere della Palermo – Agrigento

0
18

Avviata la procedura di licenziamento dalla Bolognetta scpa per 61 lavoratori del cantiere della Palermo – Agrigento. Oggi è saltato un incontro tra le organizzazioni sindacali, l’impresa, l’Anas, la Regione Sicilia, e che forse avverrà la prossima settimana.

“Contestiamo – affermano Francesco Piastra per la Fillea-Cgil, Paolo D’Anca per la Filca-Cisl e Ignazio Baudo per la Feneal-Uil – la lettera di apertura della procedura di licenziamento. L’Anas, nell’ultimo incontro avuto negli uffici dell’assessorato regionale, aveva dato rassicurazioni sulla risoluzione in tempi brevissimi su una perizia di variante, motivo per cui non vi era ragione di ridurre il personale. La stessa Anas anzi auspicava un aumento della produzione e scongiurava qualsiasi fermo di cantiere. La Filca-Cisl, la Fillea-Cgil e la Feneal-Uil non intendono consentire che i lavoratori vengano utilizzati come strumento di pressione su Anas spa e Regione Siciliana. Chiediamo l’apertura del tavolo di trattativa con l’unico obiettivo di completare l’opera e mantenere i livelli occupazionali”.