Avvinando: venerdì 26 e sabato 27 viaggio nell’universo del vino tra degustazioni e laboratori

0
21

Avvinando: cinquanta aziende partecipanti, 400 vini in degustazione, 5 i sensi coinvolti. Sono i numeri di Avvinando Wine Fest, la prestigiosa manifestazione giunta alla sesta edizione, che si terrà venerdì 26 e sabato 27 maggio (dalle 15 alle 22.30) ai Cantieri Culturali della Zisa, a Palermo. Un ritorno dopo sei anni. E una nuova ambientazione dopo i precedenti a Villa Boscogrande. Un viaggio nell’inebriante universo del dio Bacco tra degustazioni, laboratori, piatti preparati da chef stellati e live concert. Un appuntamento che riunisce produttori, operatori del settore ed appassionati.

La manifestazione, promossa da Cì Communication e organizzata da Massimiliano Morghese e Giuseppe D’Aguanno, ha dato vita in pochi anni ad una qualificata esposizione e degustazione in Sicilia di vini e spumanti nazionali e di alcune selezioni di champagne, diventando uno tra gli eventi di riferimento del settore vitivinicolo nel Sud Italia. Vino da osservare, annusare, assaporare. Ed ecco che la degustazione del vino sarà solo il punto di partenza di Avvinando: un momento in cui i sensi verranno stuzzicati dai vini e dai prodotti alimentari che meglio li accompagnano. Ma anche un tour da esplorare tattilmente attraverso totem interattivi che permetteranno viaggi virtuali nel gusto e nel territorio siciliano. Percorsi audio-visivi proietteranno documentari, spot e altri materiali legati alla produzione e al territorio dell’Isola grazie a una fitta programmazione di seminari, workshop e laboratori del gusto.

Tra gli appuntamenti di venerdì 26, dalle 17 alle 20, “Leccornie”con lo chef Peppe Costa (una stella Michelin) del ristorante Il Bavaglino di Terrasini, che delizierà i partecipanti con assaggi di finger food. E, ancora, piccoli assaggi preparati dallo chef Giuseppe Costantino del ristorante Terrazza Costantino di Sclafani Bagni, in collaborazione con Rosso di Mazara. Alle 21.30, poi, spazio alla musica con il gruppo The Sperados, una formazione nata a Palermo nel 2014 e composta da Riccardo De Stefani, Luigi Pipitone, Federico Siino e Giuseppe Buscemi. La band proporrà classici del blues ma anche texas e rhythm, blues e jump e rock and roll. Il costo del biglietto, che darà accesso alla manifestazione e alla degustazione (laboratori esclusi), è di 15 euro ed è acquistabile in loco.

Il programma completo su www.avvinandowinefest.it