Azzolina “Recovery Fund necessario per rinnovare la scuola”

0
9

ROMA (ITALPRESS) – "Per realizzare i nostri obiettivi è necessario che una parte consistente del Recovery Fund sia destinata al capitolo istruzione, un impegno che Governo e Parlamento non possono non condividere perché il nostro futuro passa dalla scuola. Se utilizzassimo bene le risorse potremmo intervenire su mali storici della scuola". Lo ha affermato il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, nell'audizione sull'individuazione delle priorità nell'utilizzo del Recovery Fund. L'obiettivo primario, per quanto riguarda l'istruzione italiana, è quello di diventare sempre più moderna mettendo al centro la nuova scuola. "Abbiamo il compito di mettere al centro le aspettative degli studenti, è da loro che dobbiamo partire per sviluppare ogni processo. Il Piano per la Ripresa e per la Resilienza individua le priorità, ma anche le azioni per uno sviluppo sostenibile", ha aggiunto. "Uno dei primi traguardi sarà raggiungere la vera rivoluzione digitale. L'obiettivo è la completa transizione digitale della scuola attraverso la trasformazione delle aule con strumentazioni all'avanguardia", ha proseguito Azzolina, confermando come la priorità, per la scuola italiana, sia un processo di digitalizzazione che permetta non solo agli studenti, ma anche al corpo docente, di essere un modello raggiungendo i più elevati standard europei. (ITALPRESS). spf/sat/red 23-Set-20 16:26