Bagheria: ex assessore PD nel listino uninominale del M5S

0
118

Vittoria Casa, dirigente scolastica della scuola Cirincione di Bagheria, con un passato da ex assessore PD, figura fra i candidati nel listino uninominale del Movimento 5 Stelle.

I nominativi dei listini per l’uninominale sono stati resi noti dal M5S nelle scorse ore. La professoressa Casa correrà per la Camera e il suo nome si aggiunge a quello di Caterina Licatini, presidente dimissionario della AMB SPA Bagheria e attivista del M5S Bagheria che invece correrà nel plurinominale collegio Sicilia 2.

Casualità vuole, o forse no, che anche il marito della Licatini abbia un passato da militante nel Partito Democratico di Bagheria. Vittoria Casa, che ha coordinato in passato il circolo DEM di Bagheria, conta anche una candidatura a sindaco della “città delle ville” nel 2011 sempre su indicazione del PD, poi ritirata per un accordo a sostegno di Vincenzo Lo Meo, che una volta diventato sindaco la nominò assessore. Una giunta multicolore, quella di Lo Meo, in cui figuravano anche esponenti dell’UDC, di liste civiche e di Futuro e Libertà, partito fondato da Gianfranco Fini.

La dirigente già da alcuni anni non svolge più alcun ruolo attivo nel Partito Democratico di Bagheria, ma fa riflettere la nomina che sembra contrastare con le regole del Movimento 5 Stelle che non accetterebbe candidature da chi ha ricoperto in passato ruoli dirigenziali in altri partiti e abbia ricoperto ruoli in amministrazioni locali a sostegno o con altri partiti.

Vittoria Casa non risulta iscritta al blog del Movimento 5 Stelle, la sua candidatura sarebbe avvenuta – come da lei dichiarato – su richiesta del M5S  di Bagheria, in quanto esponente della società civile”.