Il Ballet Flamenco a in tournée a Palermo al teatro Al Massimo

0
121
ballet flamenco

Il Ballet Flamenco Español inizia oggi la tournée palermitana di spettacoli sul palco del Teatro Al Massimo. Con tre appuntamenti Venerdì 12, Sabato 13 e Domenica 14, sarà possibile assistere alle performance di un gruppo di artisti, che nel 1998 decisero di costituire la Compañia Flamenca Juanma. 

Da allora per la qualità tecnica e interpretativa del corpo di ballo è diventato il punto di riferimento di questo particolare repertorio nelle sale teatrali più prestigiosi di tutto il mondo. Un cast d’eccezione per il pubblico palermitano, diretto da Juan Manuel Carrillo e Luis Ortega con le musiche di Maurice Ravel e Wolfgang Amadeus Mozart eseguite dal vivo dall’Orchestra Flamenco Live.

Il programma di sala prevede la prima parte interpretata dal Ballet Flamenco Español sulle note del Bolero di Ravel con la coreografia di Juan Manuel Carrillo e le luci di Tito Osuna.

Sarà un balletto basato sulla fusione di due stili diversi la danza spagnola e il flamenco, portati alla loro dimensione massima. Assicurano gli organizzatori che sarà un pezzo spettacolare e curato nei più piccoli dettagli, dove domineranno la forza e i numerosi cambiamenti del ritmo e delle luci.

A seguire Juan Manuel Carrillo y Luis Ortega interpreterà, con una sua coreografia, lo Zapateado di Mozart accompagnato dal chitarrista Jeronimo Maya, con un arrangiamento adattato per l’occasione in tonalità minore, con un preludio di pianoforte tra jazzero e andaluso, proposto nella versione per due solisti. Saranno le luci di Tito Osuna, a rendere la scena suggestiva tipica della passione spagnola.

Infine la musica popolare del Flamenco Live con una coreografia di Juan Manuel Carrillo frutto dell’unione dei due elementi essenziali in flamenco: da un lato gli elementi estetici degli abiti tipici e dall’altro quelli espressivi, delle sensazioni, il ritmo le atmosfere che coinvolgono i sensi. Coralmente mostrano una perfetta congiunzione trasmettendo l’essenza più attuale e tradizionale del panorama flamenco, dove il moderno si unisce armoniosamente alle esibizioni tradizionali.

“È un balletto senza argomento – spiega la produzione Light Can Dance & Cristiano Fagioli -dove troviamo coreografie collettive e compatte in cui predominano cambiamenti nel ritmo e nella vivacità, come si vedrà nelle diverse sezioni come ad esempio:Alegrías de Córdoba, SeguiriyaFarrucaSoleá and soleá por bulerías, Tangos e Bulerías”.

Gli spettacoli saranno oggi alle ore 17.30, domani sabato 13 gennaio con due esibizioni alle 17.30 e alle 21.30 e Domenica 14 gennaio alle 17.30. Info e prenotazioni ‭091.589575/091.589070‬. Oppure online su www.tickettando.it e www.ticketone.it