Banda di siciliani emetteva fatture false tra Italia, Germania e Olanda

0
36

Una vasta organizzazione composta da italiani residenti in Germania, che attraverso un sistema di società fittizie ha evaso fisco e previdenza sociale tedesca, è stata smantellata dalla Kriminal Polizei in collaborazione con i carabinieri di Gela.

L’operazione, denominata “Ferro”, ha fatto luce su un complesso giro di fatture false emesse per diverse ditte edili in 4 anni, per un danno erariale di 17 milioni di euro. In manette sono finite 7 persone in Germania, 2 in Italia e uno in Olanda.

Contestualmente sono state effettuate numerose perquisizioni e sequestri di beni per diversi milioni di euro. Gli arresti eseguiti in Italia sono avvenuti a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, su mandato d’arresto europeo.