Belmonte Mezzagno, Pizzo (Lega): “Dissesto conferma insolvenza maggioranza”

0
121

“Il dissesto finanziario del comune di Belmonte Mezzagno è l’ennesima conferma dell’insolvenza politica di questa maggioranza che, come da programma elettorale, si era posta l’obiettivo di ridare affidabilità e credibilità al comune riacquistando la fiducia dei fornitori privati e degli enti erogatori di fondi”. Lo dice Rita Pizzo, commissario della Lega a Belmonte Mezzagno.

“Inoltre – aggiunge Rita Pizzo – il risanamento dei conti, sempre secondo lo stesso programma, doveva essere basato sulla riorganizzazione dell’ufficio tributi e su una politica di equità fiscale. Ieri, invece, è stata scritta la pagina più brutta e più triste della storia di Belmonte Mezzagno. Infatti, il voto di astensione da parte di alcuni consiglieri di maggioranza su un atto dovuto, fra le altre cose, ha certificato il tradimento del mandato elettorale assegnatogli dagli elettori belmontesi. Tutto ciò comprometterà inevitabilmente sia la vita economica dei nostri concittadini, che quella del tessuto imprenditoriale, riuscito fino ad oggi a sopravvivere”.

“La lista Belmonte Libera doveva rappresentare il cambiamento e la rinascita del nostro paese – sottolinea Rita Pizzo – invece si è contraddistinta per i classici “giochetti politici” e ripetuti valzer di poltrone, facendo passare in secondo piano i reali problemi esistenti sul territorio. E’ proprio per i motivi sopra citati e nel rispetto dei miei compaesani, che a settembre del 2018 ho scelto di rassegnare le dimissioni da consigliere comunale, prendendo le distanze da questo “calderone” politico che, come scopo, aveva tutto tranne che il bene della nostra comunità – prosegue Rita Pizzo -. Non sta a me stabilire di chi siano le responsabilità del default, a questo penseranno gli organi competenti. Invito il sindaco a prendere atto del fallimento più volte dalla scrivente preannunciato, ed a chiudere definitivamente questa singolare nonché negativa esperienza. La Lega, qualsiasi cosa accada – conclude Rita Pizzo – sarà pronta a mettersi al servizio della comunità assieme a tutte quelle risorse presenti sul territorio che si sono stufate di assistere a questo spettacolo indecoroso”.