Belmonte Mezzagno: ultimi due giorni di visita al presepe vivente

0
21
Palermo, 4 gen. (askanews) - Ultimi due giorni per visitare il Presepe Vivente di Belmonte Mezzagno, che dal 26 dicembre ha offerto a centinaia e centinaia di visitatori la magia del Natale attraverso un percorso lungo circa 1 km, alla fine del quale è stato anche possibile degustare i prodotti tipici locali, dal pane con l’olio al vin brûlé, degni accompagnatori di una gustosa zuppa di ceci. “Vi cunto u misteru” il titolo della seconda edizione di un vero e proprio evento che, dalle 16 alle 20 di domenica 5 e lunedì 6 gennaio, vedrà prendere ancora una volta vita il mistero della natività immerso nella suggestione di un centro storico unico come quello di Belmonte Mezzagno. A organizzarlo, per il secondo anno consecutivo, l’associazione “AttivaMente Ats” in collaborazione con il Comune di Belmonte Mezzagno grazie alla stipula, nel 2018, del patto di collaborazione, e la parrocchia. In tutto 12 le associazioni che partecipano in maniera coinvolgente alla sua realizzazione e svolgimento: “Volere Volare”, “Arte Vita”, “Adelante”, “Dove nasce il sole Onlus”, la parrocchia di Belmonte Mezzagno, “Arpif Radici per il Futuro”, “Belmonte Racing”, associazione nazionale “Vigili del Fuoco in congedo - Anvvfc”, “Odv Nuovamente”, “S.O.S. belmontese Odv”, “Cuore che vede”, “Consulta Giovanile”. Presenti con i loro patrocini l’Assemblea Regionale Siciliana e il Cesvop. Suggestioni ed emozioni, dunque, per altre due giornate con l’aggiunta della possibilità di vincere un Bambinello Gesù, che verrà sorteggiato il 6 gennaio, a conclusione dell’evento, con diretta Facebook tra quanti avranno acquistato i biglietti on line o cartacei delle due prossime giornate. A coronamento di questo momento una degustazione di prodotti tipici.

Ultimi due giorni per visitare il Presepe Vivente di Belmonte Mezzagno, che dal 26 dicembre ha offerto a centinaia e centinaia di visitatori la magia del Natale attraverso un percorso lungo circa 1 km, alla fine del quale è stato anche possibile degustare i prodotti tipici locali, dal pane con l’olio al vin brûlé, degni accompagnatori di una gustosa zuppa di ceci.

“Vi cunto u misteru” il titolo della seconda edizione di un vero e proprio evento che, dalle 16 alle 20 di domenica 5 e lunedì 6 gennaio, vedrà prendere ancora una volta vita il mistero della natività immerso nella suggestione di un centro storico unico come quello di Belmonte Mezzagno. A organizzarlo, per il secondo anno consecutivo, l’associazione “AttivaMente Ats” in collaborazione con il Comune di Belmonte Mezzagno grazie alla stipula, nel 2018, del patto di collaborazione, e la parrocchia.

In tutto 12 le associazioni che partecipano in maniera coinvolgente alla sua realizzazione e svolgimento: “Volere Volare”, “Arte Vita”, “Adelante”, “Dove nasce il sole Onlus”, la parrocchia di Belmonte Mezzagno, “Arpif Radici per il Futuro”, “Belmonte Racing”, associazione nazionale “Vigili del Fuoco in congedo – Anvvfc”, “Odv Nuovamente”, “S.O.S. belmontese Odv”, “Cuore che vede”, “Consulta Giovanile”. Presenti con i loro patrocini l’Assemblea Regionale Siciliana e il Cesvop.

Suggestioni ed emozioni, dunque, per altre due giornate con l’aggiunta della possibilità di vincere un Bambinello Gesù, che verrà sorteggiato il 6 gennaio, a conclusione dell’evento, con diretta Facebook tra quanti avranno acquistato i biglietti on line o cartacei delle due prossime giornate. A coronamento di questo momento una degustazione di prodotti tipici.