Benevento-Palermo 1 a 2, il successo nel giorno in cui si annuncia la cessione alla York Capital

0
134
Benevento-Palermo

Benevento-Palermo 1 a 2, rosanero corsari si portano a ridosso del Lecce e tornano a credere nella promozione diretta in A. Il successo del Palermo nel big match della 33esima giornata di Serie B, propiziato dall’uno due di Nestorovski e Puscas, arriva nel giorno in cui l’attenzione dell’ambiente è concentrata sulla notizia che la York Capital ha di fatto acquistato le azioni della società di viale del Fante. L’operazione dovrebbe chiudersi con la firma entro 48-72 ore.

Tornando al calcio giocato, il successo in casa dei sanniti consente ai rosanero di tenere il passo del Lecce nella lotta al secondo posto, che dista ora un solo punto con i salentini che hanno anche una gara in più. Probabilmente sfuma in modo definitivo, invece, il sogno promozione diretta per il Benevento che resta al quarto posto ma scivolano a -7 dal Lecce e a -6 dallo stesso Palermo.

Il primo tempo è stato dominato dal Benevento, più volte pericoloso e fermato solo dall’ex Brignoli. Cinico il Palermo che a fine primo tempo trova il gol grazie ad un sinistro da centro area di Nestorovski bravo a sfruttare un buco della difesa di casa.

Nella ripresa il Benevento, spinta dal pubblico, prova in tutti i modi a pareggiare ma nel finale all’81’ viene punita in contropiede da un altro ex di turno: Puscas. Nel recupero i sanniti accorciano le distanze con Asencio, su assist di Insigne, ma ormai è troppo tardi per evitare la sconfitta.

IL TABELLINO DELLA GARA

BENEVENTO (4-3-1-2): Montipó 6; Maggio 6, Caldirola 6, Antei 5.5, Improta 5.5; Del Pinto 6 (30’st Insigne sv), Viola 6.5, Bandinelli 5.5; Ricci 6.5 (17’st Asencio 6.5); Coda 6, Armenteros 5.5 (30’st Buonaiuto sv). In panchina: Gori, Letizia, Di Chiara, Tello, Tuia, Volta, Gyamfi, Crisetig, Vokic. Allenatore: Bucchi 5.5

PALERMO (4-3-1-2): Brignoli 7; Salvi 6, Szyminski 6, Rajkovic 6.5, Aleesami 6; Murawski 6.5, Jajalo 6.5, Haas 6 (40’st Pirrello sv); Falletti 6 (33’st Fiordilino sv); Nestorovski 7 (33’st Puscas 7), Moreo 6. In panchina: Pomini, Alastra, Rispoli, Accardi, Lo Faso, Trajkovski, Ingegneri, Mazzotta. Allenatore: Stellone 6.5

ARBITRO: Ghersini di Genova 5

RETI: 41’pt Nestorovski (P); 36’st Puscas (P), 44’st Asencio (B)

NOTE: terreno in buone condizioni. Spettatori circa 10000. Ammoniti: Haas, Jajalo, Caldirola, Bandinelli, Rajkovic, Salvi, Asencio, Moreo, Angoli: 7-4 per il Benevento. Recupero: 1′; 5′.