Blitz della Finanza a Palermo, sequestrati 300 chili di sigarette di contrabbando: tre arresti e 8 denunce

0
34

Diverse operazioni della Guardia di Finanza a Palermo contro il contrabbando di sigarette. Sono stati sequestrati complessivamente 300 kg di sigarette di contrabbando, arrestate 3 persone, denunciate altre 8, nonché elevati verbali ai fini amministrativi nei confronti di 10 persone.

I finanzieri del Gruppo pronto impiego di Palermo hanno inferto, nei giorni scorsi, un duro colpo ai contrabbandieri di sigarette. Il primo arresto è scattato per un pluripregiudicato di 46 anni fermato nei pressi del mercato di Ballarò mentre trasportava un sacco nero con sigarette di contrabbando in un locale attiguo alla sua postazione di rivendita delle bionde. Complessivamente le Fiamme gialle hanno trovato circa 20 chili di tabacchi lavorati esteri.

Il secondo arresto è stato effettuato sempre tra le bancarelle del mercato storico di Ballarò. Le manette sono scattate ai polsi di un 39enne scoperto con circa 20 chili di sigarette di contrabbando.

Maxi sequestro, invece, per un 32enne fermato mentre era alla guida di un furgone. All’interno del mezzo sono stati rinvenuti molti scatoloni di sigarette di contrabbando di diverse marche, del peso complessivo di 240 chili. Anche in questo caso il conducente del mezzo è stato arrestato.

Altre 20 chili di bionde sono state sequestrate al termine di vari controlli nei confronti di 10 persone scoperte, in vari punti della città, mentre stavano vendendo la merce di contrabbando.